QualityCoast

QualityCoast è un progetto promosso da EUCC-The Coastal Union, che coinvolge 21 organizzazioni in 11 paesi europei.
L’obiettivo di QualityCoast è realizzare una rete mondiale di comunità costiere che condividono valori e pratiche per lo sviluppo sostenibile, integrano in modo olistico i loro valori naturali, culturali e sociali, vogliono mantenere uno standard elevato di qualità del turismo.

Nell’ambito di questo progetto è stato lanciato il riconoscimento QualityCoast, attribuito alle comunità costiere che danno buone prestazioni di sostenibilità, forniscono informazioni trasparenti ai visitatori e pianificano miglioramenti ambientali.
E’ una certificazione indipendente, conferita alla comunità locali e al suo prodotto turistico, in base a 20 criteri, che riguardano la natura, l’ambiente e gli aspetti socio-economici.
Una presentazione dell’iniziativa e la guida per i partecipanti sono disponibili nella sezione documenti.
Q&A srl può assistere le comunità locali che vogliono proporre la propria candidatura, in collaborazione con Coastinfo International.

Qualità e certificazione dei prodotti agroalimentari – Seminari.

Il 25 ottobre inizieranno presso il municipio di Vallinfreda le attività di formazione sulla certificazione dei prodotti agroalimentare, realizzate con il contributo della Provincia di Roma (bando 2006 per la realizzazione di interventi di formazione specifica per l’imprenditoria agricola).

Il programma dei seminari comprende i seguenti argomenti:

a) Certificazione volontaria dei prodotto agro-alimentari;
b) Standard ISO 22000:2005 sulla sicurezza alimentare;
c) La rintracciabilità dei prodotti agroalimentari secondo la norma ISO 22005:2007
d) Certificazione GlobalGap;
e)  Produzione biologica;
f) Marchi D.O.P.,  I.G.T.  e  S.T.G.;
g) Etichettatura delle carni;
h) Lo standard sulla sicurezza alimentare BRC.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a Q&A s.r.l. (info@qeasrl.it)

Profil Pannozzo E. s.r.l. applica la direttiva europea sui materiali da costruzione (CPD)

La Direttiva del Consiglio n. 89/106/CEE sui materiali da costruzione (Direttiva CPD) intende assicurare che tutti i materiali da costruzione commercializzati nell’Unione Europea rispondano ai requisiti essenziali di sicurezza, salubrità, protezione contro il rumore e risparmio energetico.
Dal 2008 questa direttiva si applica anche ai rivestimenti interni ed esterni in legno massiccio (perline), che devono essere commercializzati con il marchio CE, rispondere ai requisiti stabiliti a livello europeo e riportare sull’etichetta le informazioni previste dalla norma UNI EN 14915:2006.
Profil Pannozzo E. s.r.l., azienda attiva da più di 30 anni a Fondi (Latina) nella produzione di manufatti in legno, si è prontamente attivata. Ha adottato un sistema di controllo della produzione in fabbrica che garantisce il rispetto dei requisiti essenziali stabiliti dalla Direttiva n. 89/106/CEE, sviluppato con la collaborazione di Q&A s.r.l., e dall’inizio di settembre mette in commercio rivestimenti in legno (abete, pino e larice) con il marchio CE.
Q&A s.r.l. si congratula con i titolari e con tutto il personale di Profil Pannozzo E. s.r.l.

Approvati bandi e capitolati tipo per l’applicazione della politica dei GPP ai mezzi di trasporto

Applicare la politica degli acquisti verdi (GPP) ai mezzi di trasporto quali le autovetture elettriche e ibride, le biciclette, le biciclette elettriche, i fuoristrada, i gommoni, i minibus ibridi, i natanti elettrici ed ibridi, i pulmini elettrici. Questo è lo scopo della determinazione n. B2790 dell’8 agosto 2008 che ha approvato le note tecniche, i bandi di gara-tipo ed i capitolati di appalto-tipo per le aree protette del Lazio.
I documenti allegati alla determina saranno illustrati nel seminario, rivolto agli enti locali della Provincia di Roma, che Q&A s.r.l. organizzerà per conto dell’Assessorato all’ambiente e alla cooperazione tra i popoli della Regione Lazio.
Nel seminario saranno presentati anche i capitolati per l’applicazione del Green Public Procurement agli interventi di recupero edilizio, di gestione del verde, di ripristino ambientale, alla sentieristica, ai
materiali promozionali, alle apparecchiature elettroniche, ai capi di vestiario e ai servizi di pulizia.