Categoria: Sicurezza degli alimenti

La gestione della sicurezza nella catena di fornitura, la norma ISO 28000

Con l’aumento della concorrenza, come effetto della globalizzazione, cresce la necessità da parte delle aziende di acquisire certificazioni che valorizzino i loro prodotti/servizi. La ISO 28000, si inserisce in questo scenario garantendo un modello comune in materia di gestione della sicurezza lungo la catena di fornitura (Supply Chain Security). Essa rappresenta lo Standard Internazionale di riferimento, …

Leggi tutto

Etichettatura alimentare: entra in vigore il Decreto Legislativo 231/2017

È in vigore dal 9 maggio 2018 il Deceto Legislativo 15 dicembre 2017, n. 231, che reca la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori (etichettatura degli alimenti); le pene pecuniarie variano, secondo la gravità delle singole infrazioni da …

Leggi tutto

Acrilammide negli alimenti, da oggi in vigore il Regolamento europeo per diminuire i rischi

Il Regolamento (UE) 2017/2158 per diminuire i rischi dovuti all’acrilammide negli alimenti è in vigore dall’11 aprile 2018. L’acrilammide è una sostanza che si forma spontaneamente durante la cottura di alimenti ricchi di carboidrati, cucinati ad una temperatura che va oltre i 120 gradi. Coinvolge alimenti cotti al forno, alla griglia o fritti. L’Efsa (Autorità …

Leggi tutto

L’etichettatura degli alimenti secondo il Regolamento UE n. 1169/2011: corso a Fondi (Latina)

Il 24 novembre 2015 si terrà a Fondi (Latina), in via Pola 7 dalle ore 10:00 alle 12:00, un corso organizzato da Q&A con la collaborazione di Spin Lazio Srl, sulla etichettatura degli alimenti (secondo il Regolamento UE n. 1169/2011). Saranno fornite informazioni di base per consentire a tutti gli operatori di comprendere quali sono …

Leggi tutto

Certificazione e qualità nelle filiere dell’agroalimentare

La certificazione delle filiere agroalimentari è il tema della nuova indagine dell’Osservatorio Accredia. Le imprese certificate della filiera agroalimentare italiana durante gli anni della crisi hanno incrementato la quota di fatturato per export di 9 punti percentuali, passando dal 27% del 2007 al 36% nel 2014, e quella imputabile direttamente ai prodotti certificati al 70%. …

Leggi tutto