La norma ISO 13009 sulla certificazione degli stabilimenti balneari

L’Organizzazione Internazionale degli Standard (ISO) ha approvato uno specifico standard per la certificazione della buona gestione degli stabilimenti balneari, la norma ISO 13009 “Turismo e servizi connessi. Requisiti e raccomandazioni per il funzionamento della spiaggia”.

Pubblicato nel 2015, lo standard ISO per le spiagge “stabilisce dei requisiti generali per gli imprenditori balneari che offrono servizi ai turisti e ai visitatori”.
Tali standard riguardano “la gestione aziendale sostenibile, il basso impatto ambientale delle strutture, l’offerta di servizi come la sicurezza, l’informazione e la comunicazione, la pulizia e la raccolta dei rifiuti”. Sono considerate anche le pratiche per l’accessibilità, le attività di intrattenimento socialmente utili e la pulizia del mare.

Sostiene l’ISO che “Le spiagge non sono solo un luogo in cui i turisti prendono il sole, bensì una parte importante del nostro ecosistema, e tenerle pulite, sicure e sostenibili è fondamentale sia per le persone sia per il nostro pianeta”. Il nuovo standard ISO per le spiagge fornisce delle robuste linee guida, definite a livello internazionale, per gli operatori balneari in modo che compiano delle scelte migliori riguardo la gestione delle loro spiagge.
Oltre a ciò, ISO 13009 include tutti gli aspetti sulla sicurezza della spiaggia e del mare, la pulizia, le infrastrutture, la raccolta dei rifiuti e la promozione. Lo standard aiuta anche ad assicurare che le attività di intrattenimento siano condotte con responsabilità sociale».

Oltre a costituire un importante strumento di promozione sia ber gli stabilimenti balneari sia per le località costiere, la certificazione ISO 13009 potrebbe essere un elemento preferenziale per l’assegnazione delle concessioni, in quanto garanzia della professionalità acquisita nell’esercizio di concessioni di beni demaniali marittimi.

Q&A s.r.l. società tra professionisti mette a disposizione i propri servizi di consulenza e formazione per singoli stabilimenti balneari, associazioni e consorzi interessati a conseguire la certificazione ISO 13009.

Fonte: MondoBalneare