Prende il via la seconda edizione del Master in Agricoltura Sociale

Lunedì 14 febbraio, presso la Scuola IaD dell’Università Tor Vergata, sono iniziate le attività del Master in Agricoltura Sociale organizzato con la collaborazione della Rete della Fattorie Sociali e dell’Associazione Oasi.

Nel suo saluto agli allievi e ai docenti del master, il direttore della Scuola IaD Massimo Giannini ha sottolineato che l’agricoltura sociale va oltre il dualismo tra economia efficiente ed economia equa. Coesione sociale e solidarietà permettono infatti ad ogni persona di essere valorizzata e, quindi, di contribuire ad un’economia prospera.
Continua a leggere

Categorie Agricoltura, Agricoltura sociale, Formazione, Responsabilità sociale, Sostenibilità, Sviluppo rurale | Commenta

Libridamare d’Inverno, inizia a Fondi la seconda edizione

Inizia oggi a Fondi la rassegna di letteratura per bambini e ragazzi Libridamare d’inverno, fatta di incontri con gli autori e laboratori creativi per bambini.

Il primo appuntamento è oggi 28 gennaio, alle ore 18:00, alla libreria Il Pavone in Piazza Porta Vescovo,  sarà presentato il libro “Io sono Adila. Storia illustrata di Malala Yousafzai” (edizioni Settenove) con le due  autrici, la scrittrice Fulvia Degl’Innocenti e l’illustratrice Anna Forlati.

Attraverso le vicende di Adila, una bambina pakistana che rischia di dover interrompere gli studi a causa della difficile situazione del suo paese, il libro racconta la storia di Malala Yousafzai, Premio Nobel per la pace 2014: dagli interventi nel blog della BBC all’attentato ad opera dei talebani, fino al Premio Nobel e alle attività della sua fondazione. Continua a leggere

Categorie La Costiera, Responsabilità sociale | Commenti disabilitati su Libridamare d’Inverno, inizia a Fondi la seconda edizione

Master in agricoltura sociale, sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2016/2017

Sono aperte le iscrizioni al Master in Agricoltura Sociale (MAS) della Scuola IaD, struttura dell’Università di Roma “Tor Vergata”, in convenzione con l’Associazione Oasi e la Rete delle Fattorie Sociali e con il patrocinio di Confagricoltura. Si tratta di un percorso di studio della durata di un anno e di 400 ore complessive di lezione, gran parte delle quali a distanza, pensato per coloro che intendono assumere le competenze per progettare percorsi imprenditoriali e reti di agricoltura sociale. Il Master, infatti, è rivolto in modo particolare a imprenditori agricoli, educatori, professionisti e operatori sociali che intendono acquisire conoscenze e competenze in questo ambito.

“È fondamentale che ci sia una formazione di alto livello perché si sviluppino professionisti, imprenditori, operatori della cooperazione in grado di cogliere le opportunità offerte dalla legge del 2015 sull’agricoltura sociale. Persone che abbiano le competenze per condurre fattorie sociali e di progettare interventi”. In questo modo Marco Berardo Di Stefano, della Rete Fattorie Sociali, identifica l’importanza di questo percorso di formazione e le sue possibilità di applicazione.

L’e-learning, che caratterizzerà 384 delle 400 ore di lezione, rende il Master in Agricoltura Sociale un’esperienza formativa innovativa e aperta anche a chi vive lontano da Roma o ha difficoltà a conciliare i propri impegni lavorativi con lo studio.

Il bando del master è disponibile sul sito internet dell’associazione Oasi http://www.oasisociale.it/news/master-agricoltura-sociale.html/attachment/bando-master-mas

La procedura per l’iscrizione si può consultare sul sito della Scuola IaD  dell’Università Tor Vergata  http://master.scuolaiad.it/mod/page/view.php?id=1326

Categorie Agricoltura, Agricoltura sociale, Formazione, Responsabilità sociale, Sostenibilità, Sviluppo rurale | Commenti disabilitati su Master in agricoltura sociale, sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2016/2017

“L’Agricoltura Sociale in Calabria nelle nuove politiche di sviluppo rurale”, sabato 12 novembre 2016 ad Altilia di Santa Severina (KR)

Sabato 12 novembre alle ore 17, ad Altilia di Santa Severina (Crotone) si terrà il convegno “L’Agricoltura Sociale in Calabria nelle nuove politiche di sviluppo rurale”.

L’incontro è organizzato dalla Cooperativa Sociale l’Ape Millenaria e dall’Associazione IfoRD, con il patrocinio della Regione Calabria. Si svolgerà nei locali del Multilia, Museo delle essenze e degli aromi di Palazzo Barracco ad Altilia.

Aprirà i lavori e presiederà il convegno Antonio Grimaldi, presidente della Coop. Sociale L’Ape Millenaria.
Interverranno poi: Angelika Bartholomai, segretario generale dell’associazione IfoRD; Natale Carvello, presidente di GAL Kroton; Alfonso Pascale, formatore della Rete Fattorie Sociali; Alessandra Celi, responsabile Agricoltura Sociale della Regione Calabria; Carmelo Salvino, direttore generale del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria.
Le conclusioni saranno affidate all’on. Nicodemo Oliverio, componente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati

Categorie Agricoltura, Agricoltura sociale, Convegni, Eventi, Fondi Europei 2014-20, Responsabilità sociale, Sostenibilità, Sviluppo rurale | Commenti disabilitati su “L’Agricoltura Sociale in Calabria nelle nuove politiche di sviluppo rurale”, sabato 12 novembre 2016 ad Altilia di Santa Severina (KR)

Approvata la norma ISO 37001 – Sistemi di gestione anticorruzione

Ogni anno vengono spesi per la corruzione più di mille miliardi di dollari , con conseguenze catastrofiche in termini di perdita della qualità della vita, incremento della povertà e perdita di fiducia nella pubblica amministrazione.

Nonostante l’impegno profuso nel contrasto della corruzione a livello nazionale e internazionale, il problema rimane grave. Per questo motivo l’ISO ha sviluppato una norma per aiutare le organizzazioni a combattere la corruzione e a promuovere l’etica nelle attività economiche.

La norma ISO 37001, Anti-bribery management systems, definisce un serie di misure che servono ad aiutare le organizzazioni a prevenire, individuare e combattere la corruzione. Queste misure comprendono l’adozione di una politica anticorruzione, incaricare una persona di sovrintendere alla conformità rispetto alle leggi anticorruzione, alla formazione, alla valutazione del rischio, alla verifica sui progetti, il controllo delle attività commerciali e finanziarie, la definizione di procedure di rendicontazione e investigazione.

L’applicazione della norma aiuta a ridurre il rischio di corruzione e mostra a tutte le parti interessate che l’organizzazione sta mettendo in atto buone pratiche riconosciute a livello internazionale per il controllo della corruzione.

La norma ISO 37001 piò essere applicata da organizzazioni di qualsiasi dimensione, pubbliche e private, con o senza fini di lucro.

Q&A s.r.l. disponibile per incontri che abbiano lo scopo di diffondere la conoscenza della norma ISO 27001 sui sistemi di gestione anticorruzione.

 

Categorie Anticorruzione, Certificazioni, ISO 37001, Responsabilità sociale, Sostenibilità | Commenti disabilitati su Approvata la norma ISO 37001 – Sistemi di gestione anticorruzione